Pagine

giovedì 8 gennaio 2009

Ostaggi del tempo


Stamani pensando al maltempo che ha causato non pochi problemi nel nord Italia, mi sono domandata come se la stesse cavando la mia amica in Piemonte, alle prese con la neve caduta di questi ultimi giorni.

Le ho mandato un SMS e difatti mi ha subito informato che dove abita lei son caduti ben 70 cm di neve e purtroppo come in altre città manca il sale....quindi niente pulizie strade...

Sul momento mi sono un po' incantata, mi sono ricordata di quando nella mia città molti anni fa ha nevicato così tanto da dover andare a lavorare a piedi con i doposci.

Ricordo le pallate di neve tra colleghi nei giardini vicini, al chiarore della luna piena.

Le ho scritto un po' incantata "chissà che silenzio", lei mi ha risvegliato dal sogno dicendomi " con qualche imprecazione e ambulanze". ;-)

La cosa che mi ha fatto pensare di più è stata quando mi ha scritto "sembra di essere ostaggi del tempo"

Mi piacerebbe essere "ostaggio del tempo" per un po'....

6 commenti:

Do ut Des ha detto...

Sembra che abbia dell'incredibile, ma c'è una spiegazione anche a questo....il desiderio di non essere ostaggi del tempo!!

Pimpinella ha detto...

Io si che lo desidero...
Vuoi mettere, il silenzio, la pace....
Vuoi che ti facci l'elenco delle cose che potrei fare "prigioniera" per qualche giorno delle mie quattro mura?
Ti fà forse paura stare solo con te stesso (o con la tua famiglia)?
Ti fa forse paura dedicarti ai piaceri dello spirito?
O forse ti fà paura abbondanarti al semplice ozio?
A me per nulla....

Do ut Des ha detto...

Era questo che volevo dire.... non può far altro che bene. Volevo anche dire che c'è una spigazione Tecnica oltre che spirituale.

Anonimo ha detto...

anche una nevicata pù abbondante del solito,anzi tante nevicate servono a conoscere i limiti materiali che l'essere umano sempre in movimento con potenti e meno potenti mezzi deve prima o poi riconoscere....a volte si è costretti a fermarsi non solo materialmente.....penso che a molti la condizione di ostaggio del tempo non piacia...a noi sì vero....

Pimpinella ha detto...

Ciao mia "musa ispiratrice", chi meglio di te puo' dire queste parole....
Grazie di cuore del commento...

giorgio ha detto...

Effettivamente è bellissimo essere ostaggi della neve: toglie un sacco di rumori, di spostamenti inutili, rallenta i ritmi, fa tornare indietro di 50 anni, quando c'era meno frenesia...
Ciao, Giorgio.

Posta un commento