Pagine

giovedì 15 gennaio 2009

Non chiedere troppo

Un giorno chiesi alla zebra:
sei una zebra bianca con strisce nere o sei nera con strisce bianche?
La zebra guardandomi mi chiese:
sei tu un uomo agitato con alcuni istanti tranquilli o sei un uomo tranquillo con alcuni attimi agitati?
Sei un tipo trasandato con alcuni modi ordinati o sei un tipo ordinato con alcune cose trasandate?
Sei un uomo felice con alcuni attimi di tristezza
o sei triste con alcuni momenti di felicità?
Non chiederò mai più alla zebra delle sue strisce.

Shel Silverstein

3 commenti:

Do ut Des ha detto...

manca una battuta....ti senti sazio o sei vuoto??

Pimpinella ha detto...

puo' essere...
io a volte mi sento anche mezza piena o mezza vuota... come il bicchiere.
Tutto fà parte del mio essere.
Come il giorno e la notte.

giorgio ha detto...

La zebra come metafora delle nostre striscie bianche e nere: che bella! Come lei non esisteremmo se non ci accettassimo totalmente.
Grazie, Giorgio.

Posta un commento